INTERVISTA ALLA POLIEDRICA ISABELLA STASI, FONDATRICE DI RM PRODUCTION 

INTERVISTA ALLA POLIEDRICA ISABELLA STASI, FONDATRICE DI RM PRODUCTION 
1 0
Read Time4 Minute, 1 Second

ISABELLA STASI” A PRESTO TORNERO’ CON IL MIO PROGRAMMA QUATTRO CHIACCHIERE DA BAR…”

di Anna Adamo

 Si dice che ciò che è destinato a noi trovi sempre il modo di raggiungerci.

Per comprendere la veridicità di tale affermazione, basta osservare la vita di Isabella Stasi, la quale fin da giovanissima ha capito non avrebbe voluto operare in nessun altro mondo che non fosse quello della cosmesi e dello spettacolo.
Ebbene si, la Stasi non è una donna qualunque.
È una di quelle che non si fermano davanti a nulla e trovano in ogni caduta la forza di rialzarsi più forte di prima.
Quella forza che lei ha deciso di chiamare RM Production.

Quando e perché ha deciso di fondare RM Production? Ho sempre lavorato nel mondo della cosmesi e dello spettacolo. Ero giovanissima quando ho iniziato a lavorare per Lancome e ad affacciarmi al mondo del visage.
Ebbene si ,tutto ha avuto inizio così, grazie a questa azienda alla quale devo tanto. Finita questa esperienza, per diversi motivi,  mi sono poi  allontanata da questo mondo ed ho provato a dedicarmi ad altre attività fino alla nascita di mia figlia, momento in cui, ammirando la sua bellezza, mi sono resa conto che un giorno probabilmente anche lei avrebbe seguito le mie orme, di conseguenza sarei inevitabilmente dovuta ritornare nell’ ambito della cosmesi e soprattutto dello spettacolo. Presa questa consapevolezza, ho deciso di fondare la RM Production di cui mia figlia è stata la musa ispiratrice, infatti RM sono le iniziali del suo nome”.

Qual è il progetto lavorativo che le ha regalato più soddisfazione?Di progetti lavorativi che mi hanno regalato grandi soddisfazioni ce ne sarebbero tanti, ma uno lo porto nel cuore più di altri, ossia “Quattro chiacchiere da bar”, un format web nato durante il lockdown grazie ai miei collaboratori, ma soprattutto a tanti famosissimi artisti del calibro di Manuela Villa che, senza fini di lucro,ma con il solo scopo di mantenere vivo il mondo dello spettacolo e portare una ventata di leggerezza nelle vite di tutti noi costretti in casa a fare i conti con un periodo storico difficile, si sono messi a disposizione. Inoltre ho sposato il progetto della Music Sport Production che consiste nella realizzazione di un calendario il cui costo di acquisto è di soli dieci euro. L’ intento, con il ricavato, è quello di sostenere il reparto di oncologia pediatrica dell’ Ospedale Gaslini di Genova e  donare all’ associazione Pane Quotidiano di Milano un pasto caldo per questo natale da destinare chiunque non può permetteselo. Invito tutti a donare. Chiunque voglia può contattarmi al seguente indirizzo mail isabelstasi68@gmail.com e provvederò a dare loro le informazioni di cui necessitano”.

Quali sono i suoi progetti per il 2023? “Il primo è sicuramente riaprire il format “Quattro chiacchiere da bar”.
Il secondo, che è già uscito, ma solo per essere testato, è “Generation’s un gap da colmare” condotto da Alessia Colombo. Il prossimo anno quest’ ultimo sarà ripreso connl’ intento di portare una novità in televisione, infatti sarà articolato in modo da far si che i personaggi famosi si relazionino con i giovani, mettendo in risalto il confronto tra generazioni. Inoltre vi sarà anche un altro progetto gestito da un dj di Roma, Kiko, che si chiamerà “New Generation’s – La Notte” in cui saranno raccontati tutti i segreti del “vivere di notte”.

È una donna poliedrica, infatti la sua vita non ruota solo intorno al mondo dello spettacolo. Da qualche tempo si dedica anche al progetto “Moneta Reale”. Di cosa tratta quest’ ultimo e a chi è rivolto? “La Moneta Reale è una filosofia di comportamento sociale che genera ulteriori possibilità di acquisto e di pagamento all’interno del sistema. Non è una moneta complementare, come ad esempio una criptovaluta, non è neanche un baratto o una cessione del credito. Il sistema “Moneta Reale” è rivolto a tutti, nessuno escluso. I più deboli, che soffrono il problema del debito e della mancanza di liquidità sono coloro che possono avere una prospettiva di operatività dovuta alla loro professionalità e non restare operativamente bloccati proprio a causa della mancanza di liquidità finanziaria. “Moneta Reale” rappresenta una svolta”.

Qual è il messaggio che vuole lanciare ai futuri clienti di “Moneta Reale?” “Ai futuri clienti di “Moneta Reale” dico di unirsi, perché più siamo uniti e più si va avanti ed è possibile passare dall’ attuale sistema di scontro creditore – debitore alla possibilità di affrontare il problema della mancanza di liquidità finanziaria, guardando il credito debitore come un’ opportunità e non come un rischio. I più deboli possono, così, ottenere un’ indipendenza finanziaria dal sistema ed effettuare pagamenti e acquisti indipendentemente dalla disponibilità di moneta finanziaria. Se non si ha moneta concreta si può comunque disporre della possibilità di effettuare pagamenti mediante il sistema che ho precedentemente spiegato”.

 

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
100 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Print Friendly, PDF & Email

ANNA ADAMO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
en_USEnglish