IL GRANDE MUSICISTA E COMPOSITORE ITALIANO GINO MAGURNO E IL SUO PROSSIMO PROGETTO: “IL CIRCO DEL SOUND”, CON PORNOCLOWN, FEATURING DI EDOARDO BENNATO

IL GRANDE MUSICISTA E COMPOSITORE ITALIANO GINO MAGURNO E IL SUO PROSSIMO PROGETTO: “IL CIRCO DEL SOUND”, CON PORNOCLOWN, FEATURING DI EDOARDO BENNATO
2 0
Read Time3 Minute, 55 Second

L’ESPERIENZA ARTISTICA PIÙ BELLA È QUELLA RIGUARDANTE LA MIA COLLABORAZIONE CON EDOARDO BENNATO”

di Gaetana Fasano

 Gino Magurno noto compositore e musicista italiano, soprannominato “l’altroparlante“, vanta diversi successi, nel suo settore musicale.

Tra i massimi esponenti del panorama musicale italiano, ritroviamo Edoardo Bennato, con il quale lo stesso Magurno ha collaborato in vari album, come in ad es.:  “Afferrare una stella”, oppure “Abbi dubbi”, “Il paese dei balocchi”.

Ha composto la musica (i testi con Silvio Magurno e Paolo Bianco) del brano Ninna nanna, cantato da Mariangela al Festival di Sanremo 2007.

Con Ornella Della Libera ed Edoardo Bennato ha composto Lo stelliere, canzone vincitrice del 45º Zecchino d’Oro, ecc.

Ci sarebbe tanto da raccontare, sul nostro stimato connazionale Gino Magurno, ma lasciamo che sia lui a farlo, a noi di Artes informazione.

Com’ è nata la passione per la musica? “È nata perché intorno ai quindici anni, probabilmente anche per timidezza, suonare la chitarra era anche un modo, per conoscere le ragazze”.

Qual è stata l’esperienza artistica più bella della sua vita? “Devo dire la verità, tutte le cose che hanno trovato dei risultati di popolarità, sono state per me bellissime. Il discorso della popolarità, per me, consiste nel fatto che un progetto artistico viene recepito, ed arriva al cuore del pubblico. Sinceramente questo non ha prezzo! Infatti, non mi interessa il ritorno economico! Ciò che rileva è che quello che scrivo, possa arrivare a quante più persone, perché fa veramente piacere che gli altri ascoltino e condividano le “tue” idee. È come un pittore che disegna un quadro e desidera che gli altri lo vedano. Fra queste esperienze, non posso nasconderti, che c’è né una, nello specifico, che riguarda l’inizio della mia collaborazione con Edoardo Bennato. Era il 1988, quando iniziai a scrivere dei testi musicali, per lo stesso Edoardo e fra questi “Abbi Dubbi”. L’emozione, in quei momenti, era pazzesca. Ricordo che Bennato mi registrò un audio cassetta, con la demo del brano fatta da lui, con voce e chitarra, in inglese maccheronico, e a me venne l’idea, proprio di “Abbi Dubbi”, canzone che poi è stata pubblicata nel 1989. Per me ha significato moltissimo. Si, devo dire che è stata l’esperienza più bella”.

L’esperienza più brutta? “Sinceramente, non ti saprei rispondere ma posso dire che la carriera di chi fa musica e non solo, è costellata da soddisfazioni e da delusioni. Delusioni, che ognuno di noi, prende come atti di ingiustizia nella vita, però poi bisogna imparare a convivere con dette delusioni, cioè quando si crea qualcosa di proprio, bisogna aspettarsi che possa esserci: chi dice “no” e chi dice “sì”. L’importante è andare avanti nella vita, quindi tornando alla tua domanda, i momenti brutti li associo a delle delusioni ma che non le identifico in un momento particolare della mia vita”.

So che attualmente hai realizzato un progetto musicale, che nasce da uno slogan “Forza Napoli a te e famiglia”, com’è nata questa idea? “Il progetto “Forza Napoli a te e famiglia”, con l’attore Giancarlo Valentino, è nato un po’ per caso. È nato, in effetti, da uno slogan lanciato dallo stesso Giancarlo Valentino e a prescindere dalla canzone, è stato poi raccolto da Radio Marte che l’ha diffuso. Tutto è iniziato perché c’era appunto questo slogan “Forza Napoli a te e famiglia” e mi è venuta l’idea di fare una canzone, interpretata da lo stesso Giancarlo Valentino. Man mano è stata colta dai tifosi e dal pubblico sui social. Per me “Forza Napoli a te e famiglia” non rappresenta solo un incoraggiamento al Napoli calcio, è evidente che questo è il punto di partenza, ma anche alla città di Napoli. Tengo a dire che sono stato spinto da quest’idea, perché sono anche tifoso, da sempre, del Napoli e quando scende in campo questa squadra, per me scende in campo anche tutta la città. È un progetto che momentaneamente è solo sui social. A breve, sarà pubblicato un video che andrà in rete”.

Qual è il suo prossimo progetto? “Da premettere che ho varie cose in mente da realizzare, in particolare, al momento sto curando, producendo e scrivendo insieme ad un’artista esordiente “Pornoclown”, il suo primo album: “Il circo del sound”. Detto album contiene un mix di vari suoni. Al momento mi limito a dire che il primo singolo, in apertura è “Portami lontano”, che abbiamo scritto io, Pornoclown, insieme a Edoardo Bennato, il quale ha partecipato con il suo featuring (ha fatto il ritornello). Indicativamente questo album potrebbe essere pubblicato verso fine anno o al massimo, nei primi mesi del nuovo”.

Happy
Happy
100 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Print Friendly, PDF & Email

GAETANA FASANO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
en_USEnglish