POLEMICA CALCIOBALILLA: PERCHÉ? 

POLEMICA CALCIOBALILLA: PERCHÉ? 
0 0
Read Time1 Minute, 14 Second

SCOPRIAMO INSIEME PERCHÉ LO STATO HA DECISO DI EMANARE MULTE A CHIUNQUE UTILIZZI QUESTO GIOCO ORMAI SCELTO DA PIÙ DI 70 ANNI.

Il gioco amato da tutti e scelto da milioni di persone nei campi estivi, sale giochi e resort cessa di avere la sua influenza a causa di un mandato emanato dal Senato, che deve passare ancora per la Camera.

All’audire di questa notizia, i proprietari dei lidi sono scesi sul piede di guerra contro questa notizia, vogliono continuare ad avere il biliardino nel proprio stabilimento.

Ricordiamoci che per avere questo tipo di gioco in uno stabilimento c’è bisogno della licenza di somministrazione a bevande (Articolo 86).

Sono quasi 4000 gli €euro da pagare in caso di multe da utilizzo di calciobalilla.

La notizia sconvolgente ha un motivo però: gli apparecchi che non erogano vincite in denaro o tagliandi possono essere installati solo se dotati di un «nulla osta di messa in esercizio». 

Nella circolare 24/2022 l’Agenzia delle accise, dogane e monopoli ha spiegato che il proprietario di un biliardino installato deve presentare una autodichiarazione. La presentazione di questa autodichiarazione consentirà al proprietario, fin da subito, di mettere in esercizio il biliardino avendo acquisito il nulla osta. L’importo da versare all’atto della procedura, che viene corrisposto una sola volta, è di 10 euro.

Marcel Zosso è il grande inventore di questo gioco nato nel lontano 1947 in Francia, ebbe subito un’enorme successo fino al giorni d’oggi. 

 

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
en_USEnglish