SIANO (SA) IERI SERA IN PIAZZA ALDO MORO APERTURA DELLA CAMPAGNA ELETTORALE DI “SIANO AL CENTRO” PER GIORGIO MARCHESE SINDACO

SIANO (SA) IERI SERA IN PIAZZA ALDO MORO APERTURA DELLA CAMPAGNA ELETTORALE DI “SIANO AL CENTRO” PER GIORGIO MARCHESE SINDACO
0 0
Read Time3 Minute, 31 Second

GIORGIO MARCHESE “LA NOSTRA POLITICA CONTINUA NEL SOLCO DELLA CONTINUITÀ E DEL FARE”

di Giovambattista Rescigno

Ieri sera a Siano, piazza Aldo Moro, bagno di folla per Giorgio Marchese, Sindaco uscente e i sedici candidati della sua lista “Siano al Centro”, che uno dopo l’altro si sono succeduti negli interventi e presentazioni, una carrellata di giovani che si sono approcciati alla politica, credendo fermamente nel programma di Giorgio Marchese per il rilancio di Siano,

piccola realtà, ma fortemente produttiva in provincia di Salerno e di amministratori uscenti, e volti noti della politica come quello del Dr. Alfonso Leo, dell’Avv. Fiordelisa Leone, già consigliere comunale a Siano  e provinciale a Salerno; e quello di Grazia Di Benedetto, candidata con il Movimento 5 Stelle nell’ultima tornata elettorale regionale. Sotto tono la vena polemica con i candidati dell’altra lista, ai quali però alcuni dei candidati non hanno risparmiato stoccate, ed invitato ad una campagna elettorale da tenersi sui “confronti politici e non personali”, d’altronde si sa nelle piccole realtà è molto facile innescare diaspore personali, incentrate su vecchi dissapori che alla prima occasione se sopiti rinascono.

Sul piatto della bilancia della politica del fare la compagine Marchese, ha posto tutto ciò che nel quinquennio sono riusciti a fare

avendo eredita all’atto del loro insediamento una situazione a dir poco catastrofica, con bilanci negativi e debiti accumulati negli anni da dover ripianare. Una situazione al dir pico sconcertante dell’arredo urbano e delle opere pubbliche, il cimitero, dove a giorni sarà inaugurata la Chiesa, insomma una politica del fare, quella dell’amministrazione Marchese, che si ripresenta alla cittadinanza con un buon biglietto da visita per poter chiedere nuovamente la fiducia. A sostenere la lista Marchese, anche coloro che hanno deciso di non ricandidarsi anche se uscenti, per dar sprono ai nuovi entrati e suggellare il loro sostegno all’uscente sindaco. Prima di iniziare il comizio, i candidati hanno voluto ricordare le persone di Siano e non solo scomparse a causa del Covid-19 con un minuto di raccoglimento unitamente a tutte le persone intervenute in piazza. Dopo i candidati è stata la volta del Sindaco Uscente, il quale forse, ha voluto rintuzzare l’altra lista che la sera prima, aveva voluto rimarcare la suddivisione della città; infatti Marchese ha detto: “Abito sotto, ho il mio studio al centro e frequento sopra”, questo a rimarcare che la città è unita e non divisa, incentrare un discorso di “Polis Unica ed indivisa”. Poi l’elenco, delle opere realizzate e quelle da realizzare, nonché quelle in itinere, ha spiegato il sistema di rientro adottato ed il risparmio di fitti dislocando nelle strutture comunali enti quali la Protezione Civile e le Associazioni che sul territorio di Siano, hanno lavorato e lavorano alacremente nel sociale, la rinuncia allo stipendio sia da parte sua che da parte degli assessori, rinuncia che ha permesso in questo quinquennio un enorme risparmio, e le somme, destinate ad altro, la nuova illuminazione quasi tutta rifatta ed a Led, che ha permesso un ingente risparmio, e fatto sì che con quei soldi si realizzasse altro.

Poi la rabbia per il furto dell’oro del tesoretto di San Rocco avvenuto nel mese di Luglio di questa estate in una banca salernitana dove era depositato in cassette di sicurezza, trafugato insieme ad altri beni colà depositati. Un rammarico per non aver potuto far nulla per la restituzione, ma un nuovo appello affinché l’oro ritorni al Santo; “Sono credente e credo nei miracoli”, queste le sue parole che chiudevano la parentesi relativa al furto. Prima di chiudere il comizio e congedarsi momentaneamente dalla piazza, il sindaco ha voluto ricordare che in questa tornata elettorale, le vecchie famiglie egemoni della politica sianese, sono state completamente escluse, e che Siano tende anche in questo al rinnovamento. Poi chiudendo ha invitato i suoi concittadini a dare fiducia alla sua lista “SIANO AL CENTRO” al fine di dare la continuità alla sua amministrazione e far sì che quanto in cantiere ed in progetto venga realizzato.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Please follow and like us:

Archivio

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

RSS
Follow by Email
en_USEnglish