POZZUOLI, L’ANFITEATRO IN FIAMME

POZZUOLI, L’ANFITEATRO IN FIAMME
0 0
Read Time1 Minute, 58 Second

SI TRATTA DEL TERZO ANFITEATRO PER CAPIENZA COSTRUITO DAI ROMANI DOPO IL COLOSSEO E L’ANFITEATRO DI SANTA MARIA CAPUA VETERE.

di Francesca Durante

Un incendio si è divampato all’interno dell’Anfiteatro Flavio di Pozzuoli, vicino Napoli. Le fiamme hanno interessato le gradinate in legno all’interno del sito archeologico risalente alla seconda metà del I secolo d.C. Sul posto sono al lavoro i vigili del fuoco. Minacciati da vicino i prospetti di alcuni manufatti che danno su via Solfatara a poche decine di metri dall’arena.

Le fiamme sono divampate velocemente sino ad avvolgere parte del sito archeologico, uno dei più famosi al mondo.

Secondo le prime ricostruzioni, l’incendio ha preso vita tra le sterpaglie del sito archeologico, per poi propagarsi alle tettoie in legno e alle gradinate che risalgono ormai a qualche decennio fa. L’allarme è scattato attorno alle 16, quando i custodi della struttura si sono resi conto che per domare il fuoco era necessario l’intervento dei soccorsi. Nel frattempo, dall’Anfiteatro si levavano nuvole di fumo acre che hanno avvolto in quartiere e le case circostanti. Le gradinate in legno risalgono ad almeno 30 anni fa allorché nell’anfiteatro, terzo di Italia per grandezza, si svolsero alcune rappresentazioni teatrali e musicali. Si esibì anche il teatro San Carlo. Poi sono rimaste abbandonate.

“In queste ore si è verificato un incendio all’interno dell’Anfiteatro Flavio. Uno strappo al cuore per noi puteolani e per tutti quelli che amano il nostro patrimonio archeologico”, dichiara il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia. “Si è a lavoro per ricostruire quanto avvenuto e per la ricognizione dei danni. Su questo sito e sui tanti altri presenti in città si sta lavorando con progetti, in rete con il Mibact e con il Parco archeologico dei Campi Flegrei, responsabili del circuito. Siamo stati sempre presenti, e ancora lo saremo: si intervenga e si faccia presto per sostenere i nostri beni”, conclude Figliolia. L’Anfiteatro Flavio colpito dalle fiamme è quello meglio conservato tra i due presenti a Pozzuoli e ancora oggi ospita iniziative culturali, esposizioni e spettacoli. Quest’anno per la stagione estiva il soprintendente Fabio Pagano ha organizzato una serie di iniziative per il rilancio della struttura. In corso una mostra sui gladiatori, mentre giovedì sera si è svolta una iniziativa con Gabriel Zuchtriegel, direttore generale del Parco Archeologico di Pompei e sabato avrebbe dovuto svolgersi il festival jazz 2021.

 

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Print Friendly, PDF & Email

FRANCESCA DURANTE

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
en_USEnglish