SALERNO: LA NUOVA SCUOLA, L’ALFANO I AL PASSO CON LE RIFORME DEL MINISTRO DELL’ISTRUZIONE E DEL MERITO VALDITARA

SALERNO: LA NUOVA SCUOLA, L’ALFANO I AL PASSO CON LE RIFORME DEL MINISTRO DELL’ISTRUZIONE E DEL MERITO VALDITARA
0 0
Read Time3 Minute, 4 Second

DAL 1962 L’ISTITUTO SI ADEGUA ALLE ATMOSFERE CULTURALI DELLA SCUOLA ITALIANA

di Silvia De Cesare


Sabato 26 una scuola di Airola visiterà Salerno e i luoghi legati alla mostra “1943.44. Il sud tra guerra e Resistenza” ospitata presso il Liceo dal 4 dicembre l’orientamento per genitori e studenti e alla maturità 2023 «Già applichiamo la didattica personalizzata come prevede la riforma e siamo anche attrattore turistico per la città» dice la Dirigente Barone.

All’orizzonte un nuovo modello di scuola che andrà a valorizzare i talenti e a consentire a ogni studente di realizzarsi nella vita. Se di recente il neo Ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara ha evidenziato la necessità e l’urgenza di una riforma, ancora tutta da scrivere, in cui la buona istruzione passi per la didattica personalizzata, la formazione dei docenti e un buon piano dell’orientamento, il Liceo Alfano I di Salerno, che dal 1962 vive le atmosfere culturali della scuola italiana, conferma la sua missione al passo con i tempi.

L’Istituto accoglie circa 1400 studenti, una metà del territorio cittadino, l’altra dalla provincia.
«La nostra è una scuola capace da tempo di valorizzare i talenti e la vocazione di ciascun ragazzo, coniugando la severità della disciplina con la creatività artistica, il gusto della scoperta dell’inedito con l’attenzione costante alle persone e alle relazioni. Ben venga la didattica personalizzata con docenti tutor come prevede la nuova riforma ma che in realtà noi, per metodo, già applichiamo da diversi anni e siamo anche attrattore turistico per la città», dice la Dirigente Elisabetta Barone.

Sabato 26 novembre infatti, una scuola di Airola (Benevento) visiterà Salerno e i luoghi legati alla mostra “1943.44. Il sud tra guerra e Resistenza” ospitata presso il Liceo che rimarca, attraverso le immagini e le didascalie, come il meridione contribuì, in modo non secondario, alla costruzione della Repubblica nata dalla Resistenza.

Tornando alla nuova scuola, l’obiettivo resta quello di formare innanzitutto la persona e consentire a ogni studente di realizzarsi nella vita, ma anche quello di offrire una carriera di studio importante, con attività che corrispondano alle propensioni dei ragazzi e soprattutto alle richieste delle imprese, magari anche chiamando professionisti del mondo del lavoro, capaci di tirar fuori il meglio da ogni alunno, anche al di fuori dell’orario di lezione. Nella riforma Valditara parla anche di «piano sull’orientamento».

«Gli studenti sono i primi a desiderare un cambiamento che corrisponda alle loro aspirazioni ma è giusto che compiano una scelta ponderata insieme ai genitori. L’orientamento, la conoscenza e la scelta sono tre azioni fondamentali per costruire un futuro solido ed è per questo che il Liceo Statale Alfano I intende fornire gli strumenti adeguati affinché essi possano vivere in maniera consapevole e serena questo percorso, operando la scelta giusta», sottolinea la Dirigente.

L’Alfano I, articolato in sei indirizzi, (scienze applicate, scienze umane, economico sociale, musicale e coreutico, linguistico) si adopera per realizzare l’integrazione dei sistemi formativi e per arricchire i percorsi di studio attraverso attività in collaborazione col mondo del lavoro, in una prospettiva locale e globale.

Al fine di orientare studenti e famiglie, far conoscere indirizzi di studio, attività, spazi e sbocchi professionali, il 4 dicembre prossimo (dalle 9 alle 13) si terrà il primo open day durante il quale i docenti dei diversi indirizzi di studi riceveranno studenti e famiglie per dare informazioni specifiche e offrire supporto alle iscrizioni. I genitori che vogliono informazioni ogni mercoledì attraverso il pulsante Parla con Noi presente sul sito Liceo Alfano I dalle 17.30 alle 19.30 dal 30 nov al 25 gennaio, possono collegarsi in videoconferenza con i docenti.

 

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Print Friendly, PDF & Email

SILVIA DE CESARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
it_ITItalian