IERI SERA AL TRITICUM DI BARONISSI (SA), UN INCONTRO TRA VERTICI DEL MOVIMENTO SALERNITANO ED ATTIVISTI

IERI SERA AL TRITICUM DI BARONISSI (SA), UN INCONTRO TRA VERTICI DEL MOVIMENTO SALERNITANO ED ATTIVISTI
0 0
Read Time3 Minute, 37 Second

L’ON. ANNA BILOTTI: “IL MOVIMENTO VA VERSO UNA RISTRUTTURAZIONE CHE PARTE DALLA BASE, RITORNANDO SULLE SUE ORIGINARIE LINEE DI FONDAZIONE CHGE DA ALCUNI ERANO STATE MESSE DA PARTE”

di Giovambattista Rescigno

Ieri sera presso i locali del Triticum di Baronissi (SA), la senatrice Felicia Gaudiano, l’On. Anna Bilotti e l’On. Regionale Michele Cammarano, hanno incontrato simpatizzanti ed iscritti del MoVimento 5S, per fare con loro il punto della situazione relativa al MoVimento, post uscita di Di Maio più altri dal Movimento 5S, e la situazione attuale, nella fase pre elettorale delle prossime politiche del prossimo 25 Settembre. All’incontro erano presenti anche Alessandra Petrosino, candidata al Consiglio Regionale nell’ultima tornata elettorale, che per una manciata di voti non ha oltrepassato il portone di palazzo Santa Lucia, Anna Lucia Grimaldi, candidata sindaca a Mercato San Severino alle ultime amministrative e Giuseppe Benevento candidato Sindaco nel 2020 a Cava de’ Tirreni, il consigliere del comune di Pellezzano Tiziano Sica, ed altri simpatizzanti ed iscritti.

Nel corso dell’incontro, i tre parlamentari, hanno fornito chiarimenti ad iscritti, attivisti e simpatizzanti sul programma futuro, che il MoVimento intende porre in campo sia per quanto riguarda la campagna elettorale imminente sia per i progetti futuri. Certo è che il MoVimento in questo moneto si trova a dover affrontare non solo le critiche provenienti da coloro che hanno lasciato la casa madre per seguire Luigi Di Maio su altri lidi, ma a dover gestire la parte interna della politica, relativamente al riassetto ed al riequilibrio, dovendo riempire le caselle – politiche – lasciate vuote dai parlamentari che hanno lasciato il MoVimento, ma sicuramente, la professionalità di Conte e la collaborazione dei dirigenti a tutti i livelli, riuscirà a ripianare e riempire i momentanei spazi vuoti venutisi a creare. Certo è che gli appartenenti del MoVimento, hanno serrato le file intorno a Conte condividendo a pieno le scelte programmatiche, in particolare quella del no al terzo mandato, tant’è che gli stessi parlamentari intervenuti al Triticum, hanno chiarito che la loro esperienza politica non era e ne resta una professione, ma un servizio reso al paese, e che le stesse esperienze, da loro vissute, dovranno essere vissute un domani da altri rappresentanti del MoVimento che saranno scelti per essere candidati, e nei confronti dei quali, loro daranno disponibilità ad essere vicini, data la pregressa esperienza. Uno per tutti ha detto l’On. Bilotti è l’esempio del presidente della camera Roberto Fico che non si candiderà più avendo espletato i suoi due mandati. Non è mancato inoltre sempre da poarte dell’On. Bilotti a specifica domanda, il movimento all’indomani del 25 settembre come si posizionerà sugli scenari internazionali, ed in particolare quale posizione prenderà rispetto alla guerra Russia-Ucraina; l’On. è stata molto critica rispetto a quanto sta facendo il governo, e non sono mancate critiche circa l’operato del governo e di alcuni dei fuoriusciti del MoVimento, relativamente alla politica fattiva di invio di armi ed aiuti militari in Ucraina. Un conflitto cheb sta creamndo non pochi problemi allo scenario internazionale, e mettendo con le spalle al muro tante famiglie italiane, che solo grazie ai bonus, ed al reddito di cittadinanza, riescono a sbarcare il lunario.  La Senatrice Gaudiano, proveniente da Roma, dove nel pomeriggio si sono tenute altre riunioni, ha portato la novità, aperti anche ai laureati in economia e finanze la possibilità di accedere al ruolo di magistrati contabili.

Intanto sono state aperte le autocandidature per il MoVimento sul sito e che si chiuderanno lunedì 8 Agosto. Poi il vaglio da parte dello staff per l’approvazione o il rigetto. Dopo il 25 Settembre, sicuramente, si è avuto modo di capire, che si avrà la totale ristrutturazione del MoVimento, sicuramente i simpatizzanti ed attivisti, ritorneranno nelle piazze, come ai vecchi tempi, poiché il periodo della restaurazione Demaiana, e dei suoi seguaci, che ha stravolto in parte le ideologie e gli intenti dei 5 stelle, è terminata, cosicché la politica di rinnovamento ed il ritorno alle ideologie fondanti, riprenderà la sua forma e il MoVimento stando alle linee tracciate durante l’incontro di parte degli attivisti salernitani ritornerà ad essere il punto di riferimento non solo degli attivisti ma da parte di tutti gli italiani. Insomma dopo un estate rovente per il caldo avremo un autunno di fuoco per quanto riguarda le intenzioni del MoVimento.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
it_ITItalian