PROGETTAVANO CON SOFTWARE ‘PIRATA’ ARCHITETTI E INGEGNERI, IRROGATI 14 MLN SANZIONI CONTROLLI E SANZIONI ANCHE A SALERNO E PROVINCIA

PROGETTAVANO CON SOFTWARE ‘PIRATA’ ARCHITETTI E INGEGNERI, IRROGATI 14 MLN SANZIONI CONTROLLI E SANZIONI ANCHE A SALERNO E PROVINCIA
Un fermo immagine tratto da un video della guardia di finanza di Palermo, 20 febbraio 2021: I finanzieri del comando provinciale di Palermo, nel corso di una indagine delegata dalla locale Procura, hanno individuato 145 soggetti con precedenti condanne per mafia che hanno percepito il reddito di cittadinanza non avendone diritto. Sono stati denunciati con l'accusa dichiarazioni mendaci volte all'ottenimento del reddito di cittadinanza e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche ed all'Inps, con cui la finanza agisce in costante sinergia e collaborazione, per la revoca del sussidio ed il recupero del beneficio economico. ANSA/GUARDIA DI FINANZA EDITORIAL USE ONLY NO SALES
0 0
Read Time1 Minute, 35 Second

LA GUARDIA DI FINANZA DENUNCIA 18 PROFESSIONISTI IN ITALIA, PER VIOLAZIONE DEL DIRITTO D’AUTORE, L’ATTIVITA’ D’INDAGINE PARTITA DA FIRENZE

di Giovambattista Rescigno

Professionisti del settore dell’edilizia progettavano edifici, effettuavano ristrutturazioni per il superbonus 110% e certificazione energetica elaborando dati, schemi e disegni con software ingegneristici e architettonici “pirata”, psr tali motivi, la guardia di finanza ha denunciato per violazione del diritto d’autore 18 professionisti su tutto il territorio nazionale ed irrogato sanzioni amministrative per oltre 14 milioni di euro, pari al doppio del valore di mercato dei software illegali.

Inoltre hanno posto in sequestro i computer sui quali erano stati scaricati o duplicati abusivamente i programmi “pirata”.

I finanzieri del Nucleo Speciale Beni e Servizi hanno attivato i reparti territoriali dei comandi provinciali di Milano, Roma, Napoli, Firenze, Ancona, Trento, Brescia, Mantova, Monza, Pavia, Verona, Modena, Lucca, Novara, Latina, Viterbo, Salerno e Brindisi, che hanno fatto accesso nelle sedi di 25 società e studi di progettazione. Nel corso dei controlli gli uomini delle Fiamme Gialle, hanno accertato che il 70% delle società e studi controllati utilizzava software irregolari nelle attività di progettazione e disegno tecnico, sicurezza, calcolo strutturale e certificazione energetica degli edifici, e nelle ristrutturazioni ed interventi legati al superbonus 110%.

Controlli anche a Salerno, e provincia dove professionisti, titolari di studi di progettazione, sono stati denunciati per violazione del diritto di autore e sanzionati con multe per svariate centinaia di migliaia di euro. Le Fiamme gialle hanno anche sequestrato diversi software. È il bilancio salernitano dell’operazione Underlicensing2022, partita da Firenze e eseguita in tutta Italia per contrastare la pirateria di programmi ad uso professionale. L’attività di indagine condotta dalle Fiamme Gialle nasce dalla collaborazione con società di software, mediante l’incrocio dati tra le progettazioni e i software gestiti regolarmente, e grazie ai risultati di questa attività gli investigatori sono risaliti agli studi professionali che usavano programmi pirati. 

Happy
Happy
100 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Print Friendly, PDF & Email

GIOVAMBATTISTA RESCIGNO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
it_ITItalian