IL VIAGGIO DELL’UOMO ATTRAVERSO LA LUNA – TRA VERITÀ E TEORIA DEL COMPLOTTO

IL VIAGGIO DELL’UOMO ATTRAVERSO LA LUNA – TRA VERITÀ E TEORIA DEL COMPLOTTO
0 0
Read Time3 Minute, 23 Second

COMPLOTTO, FALSO, FOTOMONTAGGI E RIPRESE CREATE NEGLI STUDI, DEL VIAGGIO SULLA LUNA DEL 1969 RIMANE TUTTO UN MISTERO IRRISOLTO

di Andreea Arsene

L’evento dello sbarco del 20 luglio 1969 era considerato la più grande conquista dell’umanità all’epoca, dato che cento anni prima dell’evento spettacolare, non si sarebbe immaginato che l’umanità avrebbe raggiunto una tale performance. Come ogni evento su larga scala, il fenomeno dello sbarco dell’uomo sulla luna ha suscitato reazioni sospette anche da parte di alcuni scienziati, soprattutto fisici. La domanda sulle labbra di tutti coloro che sono scettici su questo è: l’uomo ha davvero raggiunto la luna o no? La maggior parte dei teorici della cospirazione afferma che gli americani hanno messo in scena una farsa storica con l’aiuto della messa in scena negli studi cinematografici come dimostrazione di potere e supremazia contro l’URSS nella conquista dello spazio della Guerra Fredda durante la Guerra Fredda. Gli appelli degli scettici sull’atterraggio sono correlati alle irregolarità nelle riprese video degli astronauti che atterrano e si spostano sul satellite dove sventola la bandiera americana in condizioni in cui la luna non ha atmosfera. La presenza di ombre che cadono da diverse angolazioni e il fatto che le stelle non appaiano nel cielo lunare sono altri ragionamenti invocati per contraddire la teoria ufficiale. L’Agenzia spaziale statunitense ha cercato di spiegare ai teorici della cospirazione perché si sono verificate queste incongruenze nelle riprese e nei videoriprese con l’atterraggio. Il fatto che gli astronauti americani abbiano portato con sé campioni del suolo e delle rocce lunari, che hanno fornito come materiale di ricerca all’intero mondo scientifico, sarebbe una forte controargomentazione per dimostrare agli scettici la veridicità dello sbarco sulla luna. in assenza di atmosfera, la NASA ha firmato che la bandiera fosse mossa anche dagli astronauti determinando un periodo di movimento più lungo causato dalla forza di attrito che è molto più attiva in assenza di aria, inoltre la bandiera era dotata di uno speciale fiocco che avrebbe contribuito a creare farfalle artificiali.

Ma se davvero gli americani avessero calpestato il satellite naturale della luna, cosa avrebbe impedito loro di continuare questa spedizione spaziale fino ai giorni nostri, visto che lo sviluppo tecnologico avrebbe consentito loro di organizzare altre missioni con maggiore facilità ed efficienza? In che modo la navetta spaziale della NASA con equipaggiamento umano a bordo è passata attraverso la cintura di Van Halen conosciuta come un campo spaziale che emette radiazioni mortali? Come sono riusciti a scattare le foto nelle condizioni in cui in superficie lunare il calore del sole e le radiazioni avrebbero impedito l’uso di una macchina fotografica? La NASA ha affermato che le foto sono state scattate molto presto al mattino quando la luce del sole non era brillante, ma la stessa NASA contraddice le sue affermazioni sostenendo che le stelle nella volta non potevano essere viste a causa della luce solare. In una delle immagini c’è una pietra con incisa la lettera C, che dà l’impressione che vi sia stata stabilita un’ambientazione simile agli studi dove vengono prodotti i film, una controargomentazione a cui i rappresentanti della NASA hanno specificato che si tratta solo di un’illusione ottica Se il segno sulla pietra era solo un’illusione ottica, allora perché qualcosa di simile non è apparso sulle altre pietre che appaiono nelle immagini? Il fatto che la NASA abbia rifiutato di mostrare le prove della prima posizione sulla luna dove è atterrato sull’equipaggio umano, seguita dalla misteriosa scomparsa di alcuni membri dell’equipaggio della missione spaziale Apollo 11 non fa che aumentare il sospetto della veridicità di questa missione spaziale considerato il più grande fino ad oggi, la realizzazione dell’umanità sui viaggi spaziali e che è stato osservato in tutto il mondo da 600 milioni di persone. Dal momento che le spiegazioni dei funzionari della NASA non sono sufficienti a dimostrare che il terrore lanciato dalla categoria scettica è sbagliato, le argomentazioni dei terroristi della cospirazione non possono provare il contrario di quelle presentate dalla NASA, allora la verità non può essere dalla parte di nessuno di questi campi. Di conseguenza, tutto rimane un mistero irrisolto.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Print Friendly, PDF & Email

ANDREEA ARSENE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
it_ITItalian