AUMENTANO I CASI DI CARDIOMIOPATIA DILATATIVA POST COVID, “LA MALATTIA DEL FUTURO”. COS’È E QUALI SONO I SINTOMI

AUMENTANO I CASI DI CARDIOMIOPATIA DILATATIVA POST COVID, “LA MALATTIA DEL FUTURO”. COS’È E QUALI SONO I SINTOMI
0 0
Read Time2 Minute, 7 Second

AUMENTANO I CASI DI CARDIOMIOPATIA DILATATIVA POST COVID: SARÀ L’EMERGENZA DA FRONTEGGIARE NEI PROSSIMI ANNI?

da News Mondo Notizie

L’emergenza sanitaria legata la nuovo coronavirus sta entrando in una nuova fase che potrebbe essere decisamente complicata. Da una parte la campagna di vaccinazione sta limitando la diffusione del virus e i ricoveri, dall’altra negli ospedali tornano le persone alle prese con gli effetti a lungo termine del contagio. Parliamo dell’ormai noto long Covid, ossia i problemi di salute causati dall’infezione anche a mesi di distanza dalla guarigione. In poche parole, il virus, soprattutto nei casi gravi, lascia il segno sull’organismo. Nel corso dei mesi le ricerche, gli studi e le indagini stanno delineando i confini del Long Covid, ossia stanno individuando quelli che sono gli effetti a lungo termine e le ripercussioni sull’organismo dei soggetti che hanno contratto il virus. Il nuovo allarme viene da Napoli, dove in molti pazienti Long Covid è stata diagnosticata la cardiomiopatia dilatativa.

“Iniziamo ad avere un quadro chiaro del danno prodotto dalla pandemia e stiamo registrando una vera e propria emergenza per quel che riguarda le cardiopatie dilatative post Covid, quella che in ambito cardiologico potremmo definire la malattia del futuro, sono le dichiarazioni di Ciro Mauro, direttore della struttura complessa di Cardiologia con Utic del Cardarelli di Napoli.

Preoccupano gli effetti a lungo termine del Covid, è emergenza per la cardiomiopatia dilatativa

Il faro sulla cardiopatia dilatativa post ischemica e post Covid si è acceso dopo un recente convegno durante il quale è emersa questa situazione considerata emergenziale. Qualcuno parla addirittura della cardiopatia dilatativa come una delle malattie più frequenti nei prossimi mesi se non addirittura nei prossimi anni. Ma di cosa stiamo parlando esattamente?

Le ripercussioni del Covid sul cuore non sorprendono. Cuore e polmoni sono connessi nell’organismo umano. Se i polmoni soffrono il cuore ne risente, e viceversa.

Cos’è la cardiomiopatia dilatativa

La cardiomiopatia dilatativa è la malattia che compromette le funzioni del cuore, che non riesce (o fatica) a pompare sangue nel resto dell’organismo. Può essere causata dalla cardiopatia ischemica, una condizione che si verifica quando c’è un insufficiente apporto di sangue e ossigeno al muscolo.

I sintomi

I sintomi della cardiomiopatia dilatativa sono:

pallore cutaneo
debolezza o spossatezza
poca resistenza allo sforzo
respiro affannoso in occasione di sforzi talora anche modesti o quando si è sdraiati
tosse secca persistente
gonfiore addominale, delle gambe, dei piedi e delle caviglie
aumento improvviso di peso causato dalla ritenzione idrica
perdita di appetito
palpitazioni
capogiri o svenimenti.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Please follow and like us:

Archivio

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
it_ITItalian