UNA VACANZA IN QATAR

UNA VACANZA IN QATAR
1 0
Read Time3 Minute, 21 Second

IL QATAR UN PAESE CHE SI PUO’ VISITARE TUTTO IN POCHI GIORNI

di Liliana Carla Bettini

Un viaggio in Qatar non è un viaggio come un altro. Il Paese più ricco del mondo (secondo la classifica FMI 2020) affascina tanto. Nell’arco di una manciata di decenni, questa piccola penisola nel Golfo Arabo-Persico è cresciuta da modesta economia basata sulla pesca e sulle ostriche perlate a uno dei principali esportatori mondiali di gas liquido. Un boom esponenziale quasi degno di un racconto di fantascienza, in cui un paese ultramoderno ed estremamente ricco è emerso improvvisamente dal deserto.

Con solo 160 km di lunghezza, il Qatar è un piccolo paese che può essere facilmente visitato in pochi giorni.

Tra le cose da vedere c’è ovviamente la capitale, Doha, con il suo impressionante skyline di grattacieli futuristici e i suoi musei progettati dai più grandi architetti del mondo. La seconda attrazione principale del paese è il suo deserto e le sue dune di sabbia bianca.

Il must è fare un safari nel deserto. con sandboard tra le dune e vedere il mare interno a sud, vicino al confine con l’Arabia Saudita. Puoi anche andare in kayak tra le mangrovie, visitare un forte classificato come patrimonio mondiale dell’UNESCO e imbatterti in strane opere d’arte nel mezzo del deserto.

Doha è come un enorme cantiere in cui i grattacieli crescono più velocemente dei funghi. Quando si vede il suo enorme skyline, è difficile immaginare che appena 20 anni fa non c’era quasi nulla, a parte i modesti condomini di una piccola capitale di un paese deserto. Per distinguersi dalla sua esuberante vicina Dubai, che fa affidamento su eccessi e record di altezza, il Qatar ha fatto appello agli architetti più famosi del mondo.

La torre più emblematica di Doha è la Qatar Tower , progettata dall’architetto francese Jean Nouvel. Alta 230m, si staglia nello skyline con la sua forma tondeggiante. La sua struttura esterna in acciaio richiama i motivi dei moucharabieh orientali, come sulla facciata dell’Institut du Monde Arabe a Parigi, realizzata dallo stesso architetto.

Se ci fosse un solo monumento da visitare in Qatar, questo sarebbe il Museo di Arte Islamica di Doha. Opera dell’architetto Leoh Ming Pei, noto in Francia per aver immaginato la piramide del Louvre, il Museo di Arte Islamica è un vero successo, con il suo edificio geometrico bianco dalle linee pulite. Situato alla fine della Doha Corniche, offre una vista superba dello skyline, soprattutto dalle terrazze del museo.

All’interno, un enorme atrio inondato di luce e una doppia scala a chiocciola che conduce al primo piano. Presenta una collezione di arte islamica unica al mondo con un fondo di 4000 pezzi, di cui solo 900 esposti. Manoscritti, ceramiche, pietre preziose, tappeti, tessuti… Provenienti dal Medio

Oriente, dalla Cina o dalla Spagna, le opere dei musei risalgono dal VII secolo ai giorni nostri. Buone notizie: l’ingresso al museo è gratuito.

Nessuna città araba manca del suo souk tradizionale… Quella di Doha è in realtà abbastanza moderno, con strade pulite e negozi climatizzati, ma è una visita piacevole e uno dei pochi posti dove si possono vedere le famiglie del Qatar venire a fare una passeggiata. Ci sono molti ristoranti con terrazze. I tradizionali negozi di souvenir, gioielli in oro e spezie si affiancano ai più insoliti venditori di falchi da caccia, molto popolari in Qatar.

Il Qatar è un paese musulmano con un’applicazione abbastanza rigida dell’Islam. Non c’è bisogno di indossare il velo per le donne, ma bisogna avere “l’abito giusto”: lungo sulle gambe e un top che copra le spalle. Niente minigonna o canotta. Per il resto, essere donna non pone alcun problema particolare. Il consumo di alcol è fortemente regolamentato, gli unici luoghi in cui può essere consumato sono i grandi alberghi e le strutture di lusso per stranieri. D’altra parte, poiché le tasse sono molto alte, i prezzi sono molto alti.

La stagione migliore per viaggiare in Qatar va da novembre ad aprile. Da maggio a ottobre le temperature sono molto calde, e quasi insopportabili in luglio-agosto.

Happy
Happy
100 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Please follow and like us:

Archivio

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
it_ITItalian