CROLLO PALAZZINA, DIECI CONDANNE A TORRE ANNUNZIATA

CROLLO PALAZZINA, DIECI CONDANNE A TORRE ANNUNZIATA
0 0
Read Time1 Minute, 42 Second

IL 7 LUGLIO 2017 MORIRONO OTTO PERSONE IN VIA RAMPA NUNZIANTE TRA ESSI DUE MINORENNI

di Giovambattista Rescigno

Ieri, il Tribunale di Torre Annunziata ha condannato dieci persone per il crollo della palazzina di via Rampa Nunziante a Torre Annunziata (NA), cedimento nel quale il 7 luglio del 2017 morirono otto persone, tra cui due minorenni. La sentenza è stata pronunciata dal giudice Francesco Todisco, pubblica accusa il PM Andreana Ambrosino. Gerardo Velotto, proprietario dell’appartamento dove si stavano eseguendo i lavori di ristrutturazione è stato condannato a complessivi 12 anni e sei mesi di reclusione, oltre ad un’ammenda di 45.000 euro, lavori che secondo l’accusa avrebbero minato la stabilità della struttura collassata.


Dodici anni anche per Massimiliano Bonzani, considerato a tutti gli effetti il direttore anche se occulto degli interventi. Undici anni e un mese ad Aniello Manzo, architetto e ufficialmente direttore dei lavori. Mano pesante anche per l’operaio Pasquale Cosenza, condannato a 9 anni e sei mesi oltre ad un’ammenda di 45mila euro. I Giudici, hanno inflitto Pene meno severe nei confronti dei due avvocati Roberto Cuomo e Massimiliano Lanfranco, il primo nella qualità di amministratore del condominio e il secondo ancora proprietario di fatto dell’appartamento dove vennero effettuati gli interventi incriminati, alla fine considerati colpevoli del solo reato di falso: per loro la condanna è stata di un anno e due mesi con pena sospesa. Inoltre i giudici hanno applicato la pena sospesa anche per Rosanna Vitiello ‘anni 1’, Ilaria Bonifacio anni 1, per Marco Chiocchetti anno 1 ed un ammenda di 6.000 euro, per Mario Cirillo è stata determinata la stessa pena del Ciocchetti. La Corte ha assolto invece Roberta Amodio, Rita Buongiovanni, Giuseppe Buongiovanni, Donatella Buongiovanni, Emilio Cirillo e Luisa Scarfato. In aula, al termine della lettura della sentenza ci sono stati momenti di tensione tra i presenti in aula, ovvero tra un gruppo di parenti e alcuni legali degli imputati. L’unico presente degli imputati Gerardo Velotto. A quanto pare, la sentenza, farà ancora parlare a lungo i cittadini di Torre Annunziata. l

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Please follow and like us:

Archivio

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
it_ITItalian