ASSOCIAZIONE PER LA DIFESA DI PIAZZA VERDI

ASSOCIAZIONE PER LA DIFESA DI PIAZZA VERDI
0 0
Read Time1 Minute, 15 Second

ROMA. PIAZZA VERDI, FDI: A FIANCO CITTADINI CONTRO SOPRAELEVAZIONE SU EX ZECCA

Riceviamo e pubblichiamo

Roma, 25 giu. – “Grande partecipazione di cittadini alla manifestazione di protesta contro il mostro che stanno costruendo sull’ex Palazzo della Zecca di Stato. Abbiamo iniziato a seguire questo problema insieme a pochi cittadini e oggi, grazie all’impegno di molti, è nata l’associazione per difendere Piazza Verdi. Ciò che sta avvenendo ha dell’incredibile, costruire una sopraelevazione di 4 piani sul più grande palazzo di Roma in stile Liberty del 1918. Siamo preoccupati soprattutto per quello che succederà dopo la fine dei lavori. In un momento storico dove le grandi aziende privilegiano lo Smart working e le grandi città delocalizzano in periferia le grandi società, a Roma sotto la Raggi al comune e la Del Bello al municipio, verranno portati 4000 amministrativi nella zona, senza che Comune e Municipio abbiano mai affrontato in una conferenza dei servizi il problema dell’impatto ambientale e di mobilità.

Oggi, in piena campagna elettorale, la presidente del municipio prova a mettere una ‘pezza’ convocando un tavolo senza i veri rappresenti che portano avanti la protesta, avanzando proposte irrealizzabili. Poteva piantare due alberelli e rifare i marciapiedi come dicono i rappresentanti del comitato. Noi continueremo a dare sostegno ai cittadini come abbiamo fatto anche prima della campagna elettorale. Il mostro di Piazza Verdi deve sparire”. Così in un comunicato Simone Pelosi, coordinatore di Fratelli d’Italia nel II Municipio, Leonora Peresso, dirigente romano del partito di Giorgia Meloni e Fulvio Giuliano, Dirigente Nazionale FdI.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Please follow and like us:

Archivio

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
it_ITItalian