NAPOLI: INAUGURATO UN CAMPO DI BASKET IN MEMORIA DI SILVIA RUOTOLO VITTIMA INNOCENTE DI CAMORRA NELLA RICORRENZA DEL 24° ANNO DELLA SUA UCCISIONE

NAPOLI: INAUGURATO UN CAMPO DI BASKET IN MEMORIA DI SILVIA RUOTOLO VITTIMA INNOCENTE DI CAMORRA NELLA RICORRENZA DEL 24° ANNO DELLA SUA UCCISIONE
0 0
Read Time2 Minute, 3 Second

IL SINDACO DE MAGISTRIS “ALLESSANDRA CANDIDATA SINDACO E’ UNA PERSONA LIBERA GLI ALTRI NO”!

di Giovambattista Rescigno

Ieri mattina a Napoli è stata ricordata Silvia Ruotolo, mamma dell’Assessore Comunale ai Giovani Alessandra Clemente. Silvia è una vittima innocente di camorra, colpita a morte l’11.06.1997, da una pallottola dei famosi regolamenti di conti tra camorristi negli anni “90”, una lotta tra clan rivali per il predominio sulla città, mentre tornava a casa con il figlio più piccolo che era andata a prendere all’uscita dalla scuola. Evento al quale assistette allora Alessandra e che in un attimo le cambiò la vita. Ieri, infatti, in memoria di Silvia Ruotolo è stato inaugurato in Piazza Medaglie d’oro un campo di basket.

L’assessore Clemente in duplice veste, di figlia prima e politico poi, ha così sottolineato l’evento “Il campo ha i colori preferiti da mia mamma: il giallo e il blu è un grande atto d’amore, un modo per esprimere un’idea di città dove alle ingiustizie si reagisce sempre con la voglia di giustizia e non di vendetta, con amore e non con odio”

Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, dopo aver deposto ai piedi del monumento dedicato a Silvia Ruotolo unitamente alla figlia e agli altri familiari, i vertici delle forze dell’ordine  ed il senatore Salvatore Ruotolo, e dopo aver inaugurato il campo; ha così parlato dell’evento: “Abbiamo realizzato tanti campetti per i nostri giovani negli ultimi anni sono segnali piccoli ma anche grandi soprattutto in quei luoghi dove non sempre è facile fare intrattenimento, sport, cultura e lo facciamo oggi nel giorno in cui la città ricorda Silvia Ruotolo, un ricordo che dobbiamo sempre mantenere vivo perché è con la memoria che si alimenta il riscatto di una comunità e lo schieramento contro ogni forma di violenza” – ed ha continuato – “La nostra esperienza ha alzato l’asticella sul fronte della legalità e della giustizia ma per poterlo fare bisogna rompere gli schemi, essere autonomi e gli altri candidati a sindaco non lo sono”. Poi in merito alla candidatura di Alessandra a sindaco di Napoli ha detto: “Alessandra Clemente rappresenta la vera novità – ha aggiunto de Magistris – è giovane, è donna, è autonoma. Maresca invece è il candidato di tutte le destre, Manfredi dovrà dare conto a troppa gente e la candidatura di Bassolino ci costringe a ricordare che lui e il centrosinistra ci lasciarono dieci anni fa un debito spaventoso e i rifiuti”.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Please follow and like us:

Archivio

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
it_ITItalian