TURCHIA, ERDOGAN HA LASCIATO URSULA VON DER LEYEN SENZA SEDIA

TURCHIA, ERDOGAN HA LASCIATO URSULA VON DER LEYEN SENZA SEDIA
0 0
Read Time3 Minute, 12 Second

LA “SEDIA NEGATA” ALLA VON DER LEYEN DIVENTA UN CASO DIPLOMATICO: “UNA VERGOGNA”.

di Francesca Durante

Sta facendo discutere il video in cui la presidente della Commissione europea viene prima lasciata in piedi poi fatta sedere su un divano, distante quasi 4 metri dai presidenti Erdogan e Michel.

Il 16 novembre 2015 ci fu un incontro decisamente più informale tra i presidenti di Commissione e Consiglio UE, nella hall di un hotel di Antalya, nel sud della Turchia, a margine del G20 presieduto da Ankara, secondo un protocollo visibilmente diverso rispetto a quello di martedì. Infatti, entrambi i leader Ue dell’epoca, Jean-Claude Juncker e Donald Turk, vennero fatti accomodare in due poltrone equidistanti ai lati di Erdogan. Alle spalle la bandiera turca e quella europea.

Questa volta, invece, la visita dei leader dell’Unione Europea in Turchia lascia con sé un incidente di protocollo che sui social, fra numerose critiche, è stato già ribattezzato “sofagate”. Il video all’interno di una fastosa sala riunioni del complesso presidenziale di Ankara è divenuto virale, riprende il presidente turco Recep Tayyip Erdogan far accomodare su un divano la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, mentre lui e il presidente del Consiglio Ue, Charles Michel, prendono posto su due poltrone con le rispettive bandiere alle spalle. La scena evidenzia la presidente della Commissione europea incerta su dove accomodarsi, mentre i due uomini restano seduti al loro posto. Von der Leyen, a quel punto, fissa per alcuni istanti i due, poi fa un gesto con la mano destra ed esprime la sua perplessità con un chiaro “ehm”. Alla leader Ue viene quindi offerto di sedersi su un divano beige, posizionato sulla destra a quasi 4 metri di distanza da Erdogan e Michel e di fronte al ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu, che ha uno status inferiore secondo il protocollo diplomatico.

‘Ehm è il nuovo termine per come non dovrebbero essere i rapporti fra Ue e Turchia”, ha twittato il rappresentante tedesco del Parlamento europeo Sergey Lagodinsky, nella commissione che si occupa delle relazioni fra i due Paesi.

“La presidente era chiaramente sorpresa, come si vede nel video, ma ha preferito dare la priorità alla sostanza piuttosto che alle questioni di protocollo o di forma. Questo è certamente ciò che i cittadini dell’Ue si aspettavano da lei”. Lo ha dichiarato il portavoce della Commissione, Eric Mamer. “Ci metteremo in contatto con tutte le parti coinvolte per garantire che non succeda nuovamente in futuro un episodio simile” , ha aggiunto Mamer, durante un briefing con la stampa. Secondo il portavoce, la von der Leyen doveva sedersi “esattamente allo stesso modo” del presidente del Consiglio europeo e del presidente turco. Il rango diplomatico della von der Leyen “è lo stesso” di quello del presidente Michel, precisando che il servizio per il protocollo della Commissione non ha partecipato al viaggio a causa delle restrizioni sanitarie dovute al Coronavirus. Prima del controverso episodio della sedia e del divano, i tre leader avevano posato insieme per le foto di rito, con la presidente della Commissione europea alla sinistra di Erdogan e Michel alla sua destra.

La visita dei due esponenti Ue ad Ankara aveva già suscitato forti critiche perché due settimane fa Erdogan aveva ritirato la Turchia dalla Convenzione di Istanbul, un trattato internazionale che ha l’obiettivo di prevenire la violenza contro le donne. I sostenitori del leader turco avevano respinto le accuse, sostenendo che la decisione non significava che i diritti delle donne fossero stati declassati. Dopo l’incontro, von der Leyen non ha menzionato direttamente l’incidente, ma ha espresso preoccupazione per i precedenti della Turchia sui diritti delle donne. Ha dichiarato ai giornalisti: “Sono profondamente preoccupata per il fatto che la Turchia si sia ritirata dalla Convenzione di Istanbul. Si tratta di proteggere le donne e i bambini dalla violenza. E questo è chiaramente un segnale sbagliato in questo momento”.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Print Friendly, PDF & Email

FRANCESCA DURANTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
it_ITItalian