PROTESTA DEI MERCATALI SULLA A1. TRAFFICO SBLOCCATO DOPO 10 ORE

PROTESTA DEI MERCATALI SULLA A1. TRAFFICO SBLOCCATO DOPO 10 ORE
The protest of the operators of the market areas on the A1 Rome-Naples motorway, in Caserta territory, Italy, 06 April 2021. Considerable inconvenience among motorists, with queues of kilometers and slowdowns throughout the network. " If I do not earn as I pay you", "Trade public areas safe trade" and "Dpcm (Decree of the President of the Council of Ministers) does not work, change it": these are the contents of some of the banners exposed. ANSA/CIRO FUSCO
0 0
Read Time2 Minute, 38 Second

BLOCCATO DALLA PROTESTA ANCHE IL PRESIDENTE DELLA REGIONE, VINCENZO DE LUCA ATTESO A SANTA MARIA CAPUA VETERE ATTESO PER UNA CONFERENZA STAMPA

di Francesca Durante

Protestano gli operatori mercatali di tutta la Campania contro la zona rossa Covid arrivata ormai alla quinta settimana. Più di un chilometro di coda di auto e tir incolonnati sulla A1 Milano-Napoli tra il bivio con la A16 Napoli-Canosa e Caserta Sud in direzione di Roma. Gli operatori erano partiti in gran parte dal mercato settimanale di Maddaloni (Caserta), altri da Napoli e San Giuseppe Vesuviano. Si sono uniti alla protesta anche gli operatori che vendono generi alimentari dal momento che in Campania sono gli unici che possono lavorare nelle fiere.

Traffico deviato sulla A16. Anche De Luca è rimasto bloccato in autostrada a causa della protesta: era atteso a Santa Maria Capua Vetere per una conferenza stampa sui lavori alla condotta idrica del carcere. Tantissimi i pendolari che hanno lamentato di sentirsi «sotto sequestro» dalle 8 del mattino a causa del blocco stradale che ha riportato pesanti ripercussioni sulla viabilità regionale nell’asse Nord.

Vincenzo Grillo, presidente dell’Unione Commercianti Aree Pubbliche spiega le ragioni della protesta: «Abbiamo bloccato entrambe le corsie all’altezza di Marcianise. Il sit-in nasce a causa delle difficoltà oggettive per la pandemia, è illogico scaricare solo sui commercianti il peso del rischio Covid quando poi ci sono assembramenti ovunque. Noi non ce la facciamo più economicamente, non possiamo più andare avanti così. In strada ci sono gli operatori mercatali napoletani dell’area Nord, Scampia e Donguanella, dell’area Flegrea, di Napoli centro, ovvero Poggioreale, tutti i paesi vesuviani, e l’associazione mercati liberi di Caserta».

Peppe Magliocca presidente dell’Ana-Ugl di Caserta, sindacato degli ambulanti che ha organizzato la protesta, spiega: “E’ stata una giornata dura, la nostra intenzione è arrivare a Roma per protestare contro una situazione assurda, con tanti operatori sul lastrico, che si sentono abbandonati”. “Stiamo facendo questa protesta perché non ce la facciamo più, siamo ridotti male da un anno; sappiamo di creare problemi a tanti cittadini, ci scusiamo con loro e anche con le forze dell’ordine, ma non possiamo più andare avanti così alcun tipo di sostegno e senza poter programmare nulla”.

Sul posto era giunta la polizia in assetto antisommossa e per terra erano stati srotolati alcuni striscioni: “se non guadagno come ti pago”, “Commercio aree pubbliche commercio sicuro” e “Dpcm non funziona, cambiatelo.  Alcuni invece, hanno esposto dei cartelli sui furgoni con le scritte: “Ridateci Conte”, “Per il Governo siamo invisibili, chiediamo solo di lavorare” e “sindaci incapaci”. Dopo quasi dieci ore è stato rimosso il blocco realizzato nel tratto casertano dell’A1 Roma-Napoli da parte degli operatori mercatali, che hanno ricevuto rassicurazioni dalla delegazione giunta a Roma su un incontro che si terrà oggi nella capitale tra i rappresentanti dei lavoratori e il Governo. A mediare con i manifestanti i funzionari della questura di Caserta e della prefettura. La protesta si è svolta nei pressi dello svincolo di Caserta Sud, con diverse centinaia di furgoni a bloccare il traffico in entrambe le direzioni. Sono state istituite uscite obbligatorie per bypassare il blocco, con code e rallentamenti per l’intera giornata.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Print Friendly, PDF & Email

FRANCESCA DURANTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
it_ITItalian