CERAMICA E PRODUZIONE DI ENERGIA ECOCOMPATIBILI I PROVVEDIMENTI PROPOSTI DALL’ON. GIANPAOLO CASSESE (M5S) ED APPROVATI DAL GOVERNO.

CERAMICA E PRODUZIONE DI ENERGIA ECOCOMPATIBILI I PROVVEDIMENTI PROPOSTI DALL’ON. GIANPAOLO CASSESE (M5S) ED APPROVATI DAL GOVERNO.
0 0
Read Time4 Minute, 3 Second

Prorogati i benefici per il comparto della ceramica artistica e tradizionale e per la produzione di energia elettrica con fonti rinnovabili (biomasse)

di Vito Nicola Cavallo

Prosegue l’intenso impegno politico dell’Onorevole pugliese Gianpaolo Cassese, portavoce del Movimento 5 Stelle. Cassese nato a Grottaglie,  Laurea in scienze politiche; Imprenditore agricolo, eletto nella circoscrizione Puglia  collegio uninominale puglia 11 – Martina Franca. Negli ultimi giorni ha “incassato “ l’approvazione per il 2021, della proroga per accedere agli incentivi previsti per l’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili, alle aziende agricole che realizzano impianti di biogas fino a 300 KW, alimentati con sottoprodotti provenienti da attività di allevamento, di continuare ad accedere agli incentivi previsti per l’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili e la proroga dei termini per l’utilizzo e rendicontazione delle somme destinate  al “Rilancio del comparto della ceramica artistica e tradizionale”

Abbiamo chiesto all’On Gianpaolo Cassese di spiegare il contenuto dei due importanti provvedimenti  a sua firma, ed accolti dal Governo di Mario Draghi: “ho portato nuovamente all’attenzione del Governo le necessità del comparto della ceramica artistica e tradizionale attraverso un ordine del giorno, accolto oggi in sede di approvazione alla Camera del  Milleproroghe, in cui chiedo che i termini di utilizzo e rendicontazione dei 2 milioni di euro che il Dl Rilancio ha destinato a questo comparto per il 2021 vengano prorogati.

Una misura necessaria visti i ritardi di emanazione del decreto ministeriale che, come dispone la norma, dovrà individuare i criteri, le finalità, le modalità di riparto, di monitoraggio, di rendicontazione e di verifica di tali risorse.

In attesa dell’emanazione del decreto, non possiamo correre il rischio che una delle produzioni maggiormente conosciute e qualificanti del Made in Italy quale è quella ceramista di qualità, fortemente danneggiata dall’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia ancora in corso, perda l’opportunità di usufruire a pieno di fondi che risultano di vitale importanza per fare fronte alle gravi difficoltà in cui versa. Problematica fortemente sentita in Puglia, che vanta territori a forte tradizione ceramista di qualità come Grottaglie, Laterza e Cutrufiano, già riconosciute come tali a livello ministeriale.

È stata la stessa Associazione Italiana Città della Ceramica (AiCC), che mette in rete le 46 Città della Ceramica riconosciute dal Ministero dello sviluppo economico, a sollecitare un intervento tempestivo per scongiurare questo rischio, incrociando le preoccupazioni dei deputati e delle deputate dell’Inter gruppo parlamentare che ho l’onore di coordinare.

Insieme riprenderemo finalmente il nostro lavoro dopo l’interruzione provocata dalla crisi di Governo delle scorse settimane, per programmare al meglio le iniziative utili alla tutela ed al rilancio di questo comparto del nostro Paese così importante sul piano culturale, storico, economico ed occupazionale.”

Onorevole in merito alla proroga dei termini per usufruire dei benefici per la produzione di energia elettrica con le biomasse, ci spieghi di cosa si tratta “si, la scorsa settimana in commissione Bilancio e in commissione Affari costituzionali si sono concluse le votazioni degli emendamenti al decreto Milleproroghe, dopo un percorso assai difficile per la crisi di Governo e conseguente insediamento del nuovo Governo. Il senso di responsabilità dei gruppi parlamentari di maggioranza e il comportamento costruttivo dell’opposizione ha consentito, seppur in tempi ridotti, di approvare pochi ma importanti emendamenti.

Tra questi anche uno a mia prima firma, che consente anche per il 2021 alle aziende agricole che realizzano impianti di biogas fino a 300 KW, alimentati con sottoprodotti provenienti da attività di allevamento, di continuare ad accedere agli incentivi previsti per l’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili, aprendo così la strada al ruolo centrale che l’agricoltura può rivestire nella transizione energetica ed ecologica del Paese.

Sono davvero orgoglioso di mettere a disposizione del mondo agricolo la mia pregressa esperienza imprenditoriale nel settore, che oltre dieci anni fa mi consentì di realizzare il primo impianto di biogas di un’azienda agricola in Puglia, ricevendo per questo, importanti riconoscimenti nazionali e internazionali sulla sostenibilità ambientale.

Ringrazio tutti i deputati e le deputate del M5S che in commissione Agricoltura mi hanno sostenuto in questo percorso, convinti che le agroenergie, correttamente dimensionate e incentivate, possano rappresentare la chiave di volta per la ripresa del Paese in chiave green e dunque per il raggiungimento dei fondamentali obiettivi di azzeramento delle emissioni climalteranti.

Ringrazio anche i Ministri Stefano Patuanelli, Roberto Cingolani e Giancarlo Giorgetti che hanno facilitato l’approvazione con i loro pareri favorevoli e il Ministro Federico D’Incàe l’ex Sottosegretario Giuseppe L’Abbate per il contributo dato nel percorso. Fondamentale anche il sostegno delle organizzazioni di categoria ed in particolare al contributo tecnico del CIB-Consorzio Italiano Biogas, guidato da Piero Gattoni. Dopo questo primo importante passo metteremo tutto il nostro impegno per utilizzare la leva del Piano nazionale di ripresa e resilienza per incentivare questa filiera e raggiungere nuovi traguardi in termini di sostenibilità, economia circolare e impatto ambientale e di creazione di posti di lavoro.”

 

 

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Please follow and like us:

Archivio

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
it_ITItalian