CAVA DE’ TIRRENI (SA) NUOVA OPERAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO

CAVA DE’ TIRRENI (SA) NUOVA OPERAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO
Read Time1 Minute, 48 Second

LA COSTANTE PRESENZA DEGLI UOMINI E DELLE DONNE DELLA POLIZIA DI STATO RENDE CAVA DE’ TIRRENI TRANQUILLA

DI GIOVAMBATTISTA RESCIGNO

“La sede del Commissariato della Polizia di Stato di Cava de’ Tirreni”

Un continuo crescendo di sicurezza l’attività svolta dagli agenti del Commissariato Metelliano diretti dal Vice Questore Giuseppe Fedele, una serrata lotta alla droga, ed in particolare a coloro che la producono per immetterla successivamente sul mercato locale. L’ultima attività in ordine di tempo   è stata quella del 1° Agosto. Nella mattinata odierna, sabato 1° agosto 2020, gli Agenti della Polizia di Stato, quando a seguito di perquisizione domiciliare, hanno sequestrato 11 piante di “cannabis indica” coltivate da un cittadino cavese 40enne del quali si pubblicano solo le iniziali del suo nome A. A. Gli agenti del dr. Fedele alle prime luci dell’alba di ieri, hanno bussato alla porta dell’insospettabile, a seguito di una precedente attività di investigazione ed hanno dato corso ad una perquisizione presso un terreno in località San Martino ove, hanno rinvenuto, ben celate da strutture usate per il ricovero di animali, ma realizzate in modo da poter ricevere tutti i raggi solari utili alla crescita delle piante di stupefacente gli undici piante di “cannabis indica” appena irrorate, di varie altezze da mt. 1,30 a mt. 0.70 circa. Inoltre in una struttura adiacente a quella usata per la coltivazione ne insisteva un’altra, all’interno della quale sono stati trovati fertilizzanti specifici per la crescita della cannabis, che buna volta giunta a maturazione avrebbe ricevuto sempre colà il processo di essiccazione e l’immissione sul mercato. Le piante sono state estirpate e poste in sequestro, come anche l’altro materiale e fertilizzanti rinvenuti. Gli esami di laboratorio eseguiti dagli agenti della sezione scientifica hanno permesso di stabilire che le piante di sostanza stupefacente appartengono alla famiglia dei (cannabinoidi). Ma non finisce qui, perché gli agenti del commissariato Cavese, seguono da molto vicino il fenomeno della coltivazione, il sequestro di Sabato 1 Agosto è il seguito di altri precedenti, ma da indiscrezioni, raccolte si è appreso che sono prossime altre attività, per infrenare il fenomeno droga a Cava de’ Tirreni.

 

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItalian
it_ITItalian