ARRESTATO FARNCESCO STANZIONE DOPO MESI DI LATITANZA IN GRECIA

ARRESTATO FARNCESCO STANZIONE DOPO MESI DI LATITANZA IN GRECIA
Read Time1 Minute, 54 Second

IL CAPO DI UN’ASSOCIAZIONE MALAVITOSA DEDITA AL TRAFFICO DI TABACCHI LAVORATI ESTERI SENZA IL PREVISTO SIGILLO DEI MONOPOLI DI STATO DAI PAESI DELL’EST ALL’ITALIA È STATO CONSEGNATO ALLE AUTORITÀ ITALIANE DALLA POLIZIA ELLENICA, LO STESSO GODEVA DELL’APPOGGIO DI MALAVITOSI GRECI 

DI GIOVAMBATTISTA RESCIGNO

Le Fiamme Gialle, non fermano la loro attività operativa nemmeno sullo scenario internazionale e sotto la cocente calura che sta interessando l’intera Europa, un attività lavorativa mai cessata in particolare in questo momento sanitario molto delicato che il mondo sta vivendo, doppio lavoro, doppia gloria, doppio onore, doppia attenzione; a questi uomini e donne della Guardia di Finanza, un plauso da parte di tutti dovrebbe giungere diuturnamente con operazioni continue per infrenare lo spaccio di  stupefacenti, il ciclo dei rifiuti pericolosi, ed ora grazie al loro impegno, è stato consegnato da parte della polizia Ellenica alle autorità italiane un presunto capo di una organizzazione di contrabbandieri. Il soggetto è Francesco Stanzione, arrestato il 27 febbraio scorso dalla polizia greca, era inserito nella banca dati internazionale in uso alle forze di polizia quale destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Napoli nei suoi confronti e di altre 8 persone appartenenti a un’organizzazione dedita al traffico internazionale di tabacchi lavorati esteri dai paesi dell’Est Europa verso l’Italia, un reato da sempre insito nella indole del camorrista napoletano degli anni 70/90, poi acuitosi, per gli interessi della criminalità, si erano spostati altrove e sicuramente verso traffici e attività illecite più redditizie., che oggi però, sta nuovamente riconquistando il suo posto e reinserendo la sua tessera nel puzzle del malaffare. In base agli esiti delle attività info-investigative e eseguite dagli uomini del G.I.C.O. delle Fiamme Gialle Partenopee, Stanzione sarebbe a capo di una   associazione ritenuta responsabile del contrabbando di oltre 30 tonnellate di sigarette. Il 24 febbraio 2020, Stanzione risultò irreperibile, e l’esecuzione della ordinanza andò a vuoto. I Finanzieri non si diedero per vinti e continuarono l’attività investigativa per il suo rintraccio, le stesse, permisero di acclarare che si trovasse in Grecia dove godeva di numerosi agganci sia ad Atene che a Salonicco. Dopo cinque mesi di attività, lo Stanzione è stato rintracciato, tratto in arresto e consegnato alle autorità di polizia italiane.

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItalian
it_ITItalian