CERCA DI SFUGGIRE ALL’ARRESTO TUFFANDOSI IN ACQUA. RAGGIUNTO COL PATTINO E ARRESTATO

CERCA DI SFUGGIRE ALL’ARRESTO TUFFANDOSI IN ACQUA. RAGGIUNTO COL PATTINO E ARRESTATO
Read Time53 Second

LOCALIZZATO IN VACANZA AL MARE CON LA FAMIGLIA DOPO ESSERE SFUGGITO NUMEROSE VOLTE ALL’ARRESTO DA PARTE DEGLI UOMINI DELLA SQUADRA MOBILE DI NAPOLI, UN ARRESTO DAL RISVOLTO ESTIVO “AMMANETTATO IN ACQUA” DEVE SCONTARE 4 ANNI PER SFRUTTAMENTO DELLA PROSTITUZIONE. 

DI SARA GIOGLI

Aveva pensato bene di sottrarsi nuovamente all’arresto lanciandosi tra le onde, ma è stato raggiunto dagli uomini della squadra mobile di Napoli con un pattino ed è stato ammanettato in acqua. Ecco un arrestato dal risvolto da film polizieschi americani, dove si assiste di tutto e di più, ma questa volta è accaduto in una località balneare della provincia di Napoli  Quando ha visto gli agenti in spiaggia si è tuffato in mare per cercare di sfuggire alla cattura: è stato preso dalla Polizia mentre trascorrere le vacanze con i familiari, L.F., 45 anni, destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli (Ufficio Esecuzioni Penali), deve scontare una pena di 4 anni e 2 mesi di reclusione per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItalian
it_ITItalian