CASTEL SAN GIORGIO SI RIAPPRORIA DI UN BENE STORICO DI INESTIMABILE VALORE “VILLA CALVANESE”

CASTEL SAN GIORGIO SI RIAPPRORIA DI UN BENE STORICO DI INESTIMABILE VALORE “VILLA CALVANESE”
Read Time3 Minute, 21 Second

IL SINDACO PAOLA LANZARA “MI CORRE L’OBBLIGO DI RINGRAZIARE L’ASSESSORE ANTONIA ALFANO, <<UNA VERA LEONESSA>>, CHE CON PERSEVERANZA, COSTANZA ED IMPEGNO HA SEGUITO DALL’INIZIO ALLA FINE I LAVORI DI SISTEMAZIONE DEL NOSTRO PREZIOSO BENE CULTURALE ED ARTISTICO, E CHE PER LA REALIZZAZIONE DELLO STESSO HA PERCORSO FATTO DURANTE I LAVORI TANTA STRADA AFFINCHÈ GLI STESSI SI REALIZZASSERO” 

DI GIOVAMBATTISTA RESCIGNO

Alla presenza dell’On. Luca Cascone in rappresentanza del Governatore Vincenzo De Luca, e del presidente della Provincia di Salerno e Sindaco di San Valentino Torio Michele Strianese, il sindaco Paola Lanzara, con la partecipazione di tantissimi cittadini di Castel San Giorno e dei comuni viciniori, e con la rappresentanza di un nutrito gruppo di rappresentanti della stampa, capitanati dal presidente asso-stampa Nocera – Valle del Sarno Salvatore Campitiello ha inaugurato ha consegnato alla cittadinanza di Castel San Giorgio i Giardini di Villa Calvanese, lo storico palazzo Vanvitelliano situato alla frazione Lanzara. Nel corso della conferenza stampa tenuta dal Sindaco Lanzara, la stessa ha ripercorso le fasi della ristrutturazione della casina situata all’interno del parco e la sistemazione dei giardini i giardini, il sindaco ha tenuto a sottolineare che l’opera di ristrutturazione è stata fortemente voluta e seguita dall’assessore alle politiche sociali Antonia Alfano, ed è costata all’incirca un milione e mezzo di euro. “Abbiamo ridato a Castel San Giorgio, una struttura di grande valore, alla cui costruzione e progettazione partecipò l’architetto Vanvitelli. Castel San Giorgio –  ha continuato la Lanzara -si riappropria di un suo bene che fino ad oggi è rimasto chiuso per circa 10 anni, lo avevamo promesso nel corso della campagna elettorale ed ecco mantenuta un’altra delle promesse da noi fatte alla cittadinanza, ha elogiato inoltre dirigenti e funzionari del comune che hanno seguito i lavori dall’inizio al completamento, e ringraziato il Governatore De Luca, e i dirigenti regionali che hanno sposato la causa e fatto si che la stessa si realizzasse; poi ha ceduto la parola all’assessore Alfano, la quale emozionata, per quanto realizzato e per quanto si era spesa. L’assessore poi ha presentato i futuri programmi che si realizzeranno all’interno della struttura e dei suoi giardini, tra pochi giorni – ha detto la Alfano –  la villa riprenderà vivacemente vita, in quanto inizierà una colonia estiva per bambini, ed a Settembre ci sarà la manifestazione letterari Città Noir premio Jean Claude Izzo, insomma ha sottolineato che la politica dell’amministrazione è quella del fare e non quella del promettere. Sono seguiti gli interventi ed i saluti del Vice Sindaco dr. Giuseppe Alfano, dei consiglieri Raffaele Sellitto e Michele Fasolino, questi nuovo capogruppo consiliare in seno al consiglio comunale subentrato al cedente Raffaele Sellitto presenti l’assessore Giustina Galluzzo i consiglieri Salvatore De Simone, neo entrato in amministrazione subentrato al dimissionario Alfonso De Vivo e la consigliera Adriana Carratù. L’on. Cascone, ha portato i saluti del governatore e si è detto entusiasta di aver essere stato lui a rappresentare De Luca al momento del taglio del nastro per un opera così importante realizzata anche grazie agli aiuti della Regione Campania.

Espressioni di compiacimento da parte del presidente della provincia Strianese, il quale ha sottolineato che il panorama artistico-culturale della provincia di Salerno, grazia agli impegno del Sindaco Paola Lanzara e dei componenti della sua amministrazione si è riappropriato di un altro bene e che gli sforzi fatti sono stati tutti in favore della cittadinanza Sangiorgese. A tagliare il nastro per l’ingresso ai giardini l’assessore Antonia Alfano, il sindaco Paola Lanzara, l’on. Cascone, il presidente della Provincia Strianese ed il vice sindaco Giuseppe Alfano. I cittadini intervenuti, han o fortemente apprezzato i lavori e si sono sentiti riappropriati in pieno di un bene del quale non potevano fruire, in particolare quelli del luogo e tra l’altro i più attempati che, a causa del disinteressamento di altre amministrazione al ridare alla cittadina un bene di inestimabile valore.

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItalian
it_ITItalian