IL GOVERNATORE DE LUCA COSEGNA 142 NUOVI AUTOBUS

IL GOVERNATORE DE LUCA COSEGNA 142 NUOVI AUTOBUS
Read Time1 Minute, 22 Second

ERA DI POCHI GIORNI FA LA NOTIZIA DEGLI ASSEMBRAMENTI NELLA METROPOLITANA A NAPOLI E I VIAGGIATORI RECLAMAVANO IL POTENZIAMENTO DEI TRASPORTI SU GOMMA

DI ANNA AVERSA

Alcuni giorni fa i media nazionali trasmettevano servizi nel corso dei telegiornali di assembramenti e resse alle fermate della metropolitana e raccogliendo dichiarazione da parte dei passeggeri, circa le lunghe attese dovute proprio alla presenza di molti passeggeri ed alle restrizioni sugli stessi nei vagoni. Molti di essi richiedevano il potenziamento su gomma proprio lungo il percorso della metropolitana, anche perché, l’afflusso dei passeggeri dovrebbe aumentare con l’inizio dell’anno scolastico del vicino mese di Settembre. Ieri mattina il governatore De Luca, ha consegnato altri 142 nuovi mezzi, per il trasporto passeggeri su gomma, alla consegna dei mezzi ha così dichiarato “Prosegue il piano di ammodernamento del parco mezzi pubblici regionale: questa mattina altri 142 nuovi autobus. Sono già oltre 400 i mezzi su gomma in servizio per la rete pubblica”. – Poi continuando ha aggiunto – “Rispettiamo il cronoprogramma che porterà la Campania ad avere oltre 900 nuovi bus: circa 200 milioni di euro di investimenti. Miglioriamo il trasporto pubblico locale e, grazie alle commesse attivate, garantiamo lavoro sul nostro territorio”. Adesso sicuramente la popolazione che si muove su Napoli dovrà attendere meno tempo per potersi spostare in città, ma indubbiamente resta il problema traffico cittadino che con il passare dei giorni dopo lockdown, va a trovarsi in continuo crescendo, dopo l’apertura di strutture e il ritorno, alla normalità dello svolgimento della vita quotidiana, alla quale siamo stati da sempre tutti noi abituati, ma sempre con le dovute precauzioni per il contrasto alla Covid-19.

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItalian
it_ITItalian