UNA DISTRAZIONE CHE SAREBBE POTUTA COSTARE CARA ALLA SALUTE DEGLI ALUNNI DI MASSA LUBRENSE, DISTRIBUITI CENTO CONFEZIONI DI INSACCATI SCADUTI

UNA DISTRAZIONE CHE SAREBBE POTUTA COSTARE CARA ALLA SALUTE DEGLI ALUNNI DI MASSA LUBRENSE, DISTRIBUITI CENTO CONFEZIONI DI INSACCATI SCADUTI
11 0
Read Time2 Minute, 47 Second

IL FATTO\ A MASSA LUBRENSE (NA), DISTRIBUITI ALIMENTI SCADUTI ALLA MENSA SCOLASTICA. AVVIATO PROCEDIMENTO  AMMINISTRAIVO PER LA COMMINAZIONE DELLE SANZIONI PREVISTE DAL CAPITOLATO D’APPALTO. LA COOPERATIVA  AFFIDATARIA DELLA DISTRIBUZIONE SI DIFENDE E COMMINA SANZIONI AL PERSONALE COINVOLTO.

DI FRANCESCA DURANTE

E’ accaduto il 3 Febbraio in alcuni plessi del comune di Massa Lubrense (NA), la società cooperativa a cui è stata affidata la distribuzione dei pasti alla mensa scolastica del comune ha distribuito affettato di tacchino scaduto il giorno precedente, circa 100 secondi. Dopo l’episodio il comune di Massa Lubrense, ha avviato un procedimento ammnistrativo a carica della cooperativa incaricata, come previsto dal capitolato d’appalto al punto 15. Non è tardata ad arrivare la risposta della cooperativa, per chiarire l’arcano, nella nota della cooperativa si legge “In relazione alle notizie di stampa ed a quanto pubblicato in questi giorni sui social ci teniamo a comunicare quanto segue La cooperativa sociale omissis è impegnata da sempre ad assicurare servizi di eccellenza, specie quando sono coinvolti i bambini – La maggioranza dei nostri soci ed operatori è formata da genitori – Ciò nonostante abbiamo commesso un errore nella somministrazione del pasto del 03/02/2020, rispetto al quale siamo subito intervenuti con richiesta di analisi sul campione del prodotto scaduto e di cui forniremo i risultati a breve e sanzioni disciplinari e sanzioni disciplinari verso gli addetti che non hanno rispettato gli standard richiesti – Nello specifico, su un totale di circa 700 pasti erogati nei plessi di Massa Lubrense: Cesaro, Pulcarelli, Pastena e Torca sono state somministrate 100 confezioni monoporzione scadute (omissis) aventi data di scadenza 02/02/2020, tutte le altre confezioni avevano scadenza 03/20/2020, 04/02/2020 e 16/04/2020, che a seguito di ciò è stata informata la civica amministrazione e ritirato le rimanenti confezioni – nello stesso giorno l’alimento scaduto, è stato inviato per le analisi presso un laboratorio pubblico e super partes del Dipartimento di Microbiologia degli alimenti Facoltà di Agraria Università degli studi di Napoli – Infine abbiamo provveduto così a comminare sanzioni al personale coinvolto – Consapevoli dell’errore commesso, ci impegniamo con maggiore attenzione e vigore a salvaguardare il benessere e la salute dei bambini” inoltre la cooperativa ha fatto sapere che il secondo somministrato non era previsto, ed erano previsti legumi, e siccome le mamme di molti bambini avevano rappresentato la mancata familiarità dei propri figli con pasti preparati con i legumi. Una difesa poco plausibile, ed inopinabile, fortunatamente non è accaduto nulla, ma la distrazione da parte degli addetti alla preparazione dei pasti, avrebbe potuto causare problemi di salute, ma fortunatamente nessun problema. Sarebbe bastato qualche controllo in più e non sarebbe accaduto nulla. Episodi del genere non sono isolati, altri casi presso altre scuole, sono stati cagionevoli per la salute dei bambini, quindi è d’uopo che gli operatori del settore prestino attenzione, ma che al di sopra degli stessi ci siano altri addetti a fare da supervisori, come comminare agli stessi in particolare pecuniarie o sospenderli dal lavoro in un momento di crisi particolarmente sensibile come quello attuale, produrrebbe solo ed esclusivamente effetti negativi per il lavoratore, una piccola “tiratina di orecchie. Ma come suol dirsi e lo diciamo con tanta leggerezza visto che non è accaduto nulla “Tutto è bene ciò che finisce bene”.

(Nella foto il Palazzo di Città di Massa Lubrense)

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Print Friendly, PDF & Email

FRANCESCA DURANTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
it_ITItalian